Milano Food Week

MFW

Una settimana può anche durare nove giorni! Lo hanno deciso quelli della Milano Food Week (www.milanofoodweek.it) la settimana di tutto quanto fa spettacolo ai fornelli e dintorni.  Non è più una novità perché siamo all’edizione numero 6, ma come è stato per la fashion week e la design week, la crescita è costante tanto che, appunto, una settimana è diventata di nove giorni.

Partita venerdì 16 continua fino a sabato 24 con appuntamenti sparsi in ogni angolo della città. Un’edizione speciale questa 2014 perché funge da anteprima a Expo 2015 che come è noto sarà dedicata all’alimentazione.

Ci sono workshop, corsi di cucina, show coking e naturalmente pranzi e cene a prezzi speciali. Se tramite il sito ci si iscrive come Milano Food Lovers molti appuntamenti a pagamento diventano gratuiti. Poi fino al 30 aprile continueranno le promozioni in più di 100 locali milanesi, anche ristoranti stellati con menù scontati.

san babila

Forchette a Centrocampo parlerà di cibo, pardon di food come bisogna dire oggi, ma sempre con una chiave legata al mondo dello sport.

E allora vediamo come ci azzecca la Milano Food Week con lo sport. Spulciando nel calendario abbiamo trovato più di un appuntamento.

Mangia anche chi fa sport e se mangi bene puoi anche stare bene e, perché no, migliorare le performance. Allora non bisogna perdere  il 21 alle 19 30 presso Kitchen Victim in corso di Porta Romana 122  lo show cooking “Healt Coaching”. Ci sarà Valentina Dolci Valentina Dolci “healt coach” che spiegherà come orientarsi nel mondo degli alimenti e Marika Elefante che insegnerà a cucinare piatti sani e gustosi con ingredienti di qualità. Costo 30 euro, 25 per chi è un Milano food lover.

Felice Lo Basso è una new entry nel panorama della ristorazione milanese. Da pochi giorni si è piazzato al comando della brigata di Unico, ristorante dalla vista spettacolare al ventesimo piano della WJC Tower al portello (ottimo per un brunch pre partita visto che San Siro non è lontanto). Uomo di mare, partito dalla Puglia, si è affermato tra i monti della Val Gardena dove ha guadagnato una stella Michelin nella cucina dell’Hotel Alpen Royal di Ortisei. Lo vedremo all’opera il 22 alle 18 sempre in via Beltrami all’Expo Gate all’appuntamento Cucina tra mare, montagna e città. Dopo di lui Nicola Cavallaro chef di Un Posto a Milano, all’interno di cucina Cuccagna: ex giocatore di Rugby, oggi corre per tenersi in forma e pubblica le sue performance su Runtatsic

Sempre il 22, alle 19 si chiama Wellness in Cucina un altro appuntamento per imparare a mangiare in modo sano presso l’atelier dei Sapori  in via Pidamonte da Vimercate 6. Un corso per capire che la dieta può essere gourmet e non solo pollo ai ferri e broccoli bolliti. 60 euro, 30 per i Milano food lovers.

Giovedì è proprio una giornata ricca. Dalle 21.15 presso la Wineria in piazza Caneva 4 si gioca il campionato del vino. Ci saranno 8 vini bianchi, uno di loro sarà il campione della serata: chi indovinerà il vincitore avrà la bottiglia come premio.

Sabato 24 due chefs simbolo di Milano e di Expo 2015 saranno i protagonisti di uno show cooking dal titolo Il futuro del cibo: Andrea Berton e Davide Oldani. Sono Andrea e Davide tra i più sportivi nel panorama delle star dei fornelli. Berton non può stare troppo a lungo lontano dagli sci. Memorabili le sue sfide con Norbert Niederkofler alla Chefs Cup, il campionato di sci tra cuochi stellati che si tiene ogni anno in Alta Badia. Oldani è arrivato a giocare a calcio fino in serie C, lo troviamo ancora spesso in campo quando si giocanologoMFW2014 per beneficienza, ma il nuovo amore è la bicicletta.

Da non perdere, infine, dopo aver imparato tante cose, l’occasione sabato 24 di fare la spesa al mercato ittico e all’orto mercato di Sogemi in via Lombroso 54 a partire dalle 9.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Una risposta a “Milano Food Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *