Il Brasile visto con i brasiliani mangiando picanha

espeto-picanhaVedere una partita del Brasile con i brasiliani è un’esperienza che prima o poi va fatta. L’ideale è viverla quando gli avversari dei verdeoro non sono gli italiani, altrimenti il rischio è quello di farsi andare la cena di traverso. Brasile contro chiunque altro è sempre un bel divertimento, soprattutto se avviene davanti a un piatto con qualcosa di buono da divorare. La comunità italiana di Milano è molto numerosa, quando vuole sa anche essere festaiola e rumorosa. Basta che la loro Nazionale non perda ai Mondiali, altrimenti lacrime e rabbia prendono il sopravvento.
La scelta di ristoranti brasiliani a Milano è ampia. Per la verità il concetto-base è sempre lo stesso. Prevale l’idea della churrascaria: buffet di antipasti, gran carne alla brace di tutti i tipi e di tutte le forme fino quando si alza bandiera bianca. Questo è un elenco di ristoranti brasiliani di Milano, in ordine tutt’altro che sparso. Non ci sono i numerini vicini ma è una specie di classifica dal più interessante al meno interessante, in base al gusto di chi li ha provati praticamente tutti.

OFICINA DO SABOR
Via Gaetana Agnesi 17
L’ambiente non è molto tipico, anzi è più simile a un ristorante italiano che a una churrascaria. Però rispetto agli altri locali ha anche una possibilità in più, quella di assaggiare dei piatti diversi dal churrasco. Buon rapporto qualità-prezzo.

PAMPAS
Via Luigi Sabatelli 1
Grande professionalità da parte del personale. Servizio sempre cortese e puntuale, pochi richiami al Brasile nelle sale ma cibo di ottimo livello preceduto da qualche stuzzichino ben fatto come il pao de queijo (panini al formaggio) e le coxinhas (polpettine di pollo fritte).

BEM BRASIL
Via Bessarione 5
Uno dei meno pubblicizzati, ma ha fatto dell’alta qualità la sua bandiera. Riesce ad attrarre e ad affascinare anche coloro che non hanno una grande esperienza di cucina brasiliana, a un prezzo più che accettabile.

TEMAKINHO NAVIGLI
Ripa di Porta Ticinese 37
TEMAKINHO BRERA
Corso Garibaldi 59
Un nuovo concetto di cucina che unisce il Brasile al Giappone. Sono locali di recente apertura, quello piccolissimo sui Navigli è sempre strapieno, quello più grande di Brera è comunque difficile da avvicinare. Perfetti per i giovani.

BERIMBAU
Via Marghera 43
Trovandosi in un posto ad altissima concorrenza, deve tenere alto tutto: la qualità è indiscussa, la quantità è sempre un passo oltre, anche il prezzo non è di quelli che invitano ad andarci quasi tutte le sere. Ma una volta tanto vale la pena, anche per l’ambiente.

RIO
Via Lazzaro Palazzi 22
In zona Stazione Centrale, presenta un ambiente interessante con mattoni a vista, non totalmente brasiliano ma comunque godibile. Anche quello che si mangia è al di sopra della sufficienza con tendenza al buono.

BOMAKI
Corso Sempione 10
Un altro anello di congiunzione tra la cucina giapponese e quella brasiliana. Si definisce “uramakeria”, ha un personale allegro e cordiale, senza spendere troppo per un cocktail e un piattino si respira un’atmosfera interessante.

BARBACOA
Via Abbadesse 30
Il locale è lo stesso che una volta si chiamava Porcao ed era uno dei primi ristoranti brasiliani in Italia. Adesso l’ambiente è ancora divertente, la qualità va un po’ aggiustata, forse si usano un po’ troppo le spezie nella preparazione del cibo.

TERRA NOSTRA
Corso Genova 26
Seminascosto, con un’entrata da una vietta laterale, è partito senza grandi proclami ma poi ha cominciato ad affermarsi grazie a una cucina abbastanza semplice ma di buona qualità, che conquista anche i non brasiliano fili.

LA CASINHA DEL GOLOSO
Via Scrivia 1
Non è un locale di grande confusione come ci si potrebbe aspettare da un bar-ristorante brasiliano, si sta tranquilli ma si passano anche delle ore piacevoli. Più che altro è un ottimo posto per l’happy hour, con stuzzichini di ottima qualità.

CHIMIAMA
Via del Ghisallo 20
Molto comodo per il parcheggio e per chi arriva da fuori Milano perché è attaccato all’autostrada, ben frequentato a livello di materiale umano, ma la cucina non è di quelle che possono aspirare ai vertici delle classifiche.

PICANHA’S
Piazzale Lotto 14
Un indirizzo storico dei brasiliani a Milano, ai tempi d’oro veniva frequentato dai giocatori di Inter e Milan, ma poi ha vissuto un periodo negativo e oggi è passato sotto una gestione cinese che senza razzismo non ne ha certo innalzato l’immagine.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *