UN CALCIO GOLOSO AL DIABETE

McSadler

McSadler

Metti uno chef stellato vicino a un evento che unisce sport e scienza medica ed ecco presentata la ricetta della Diabetes Junior Cup che sabato 7, domenica 8 e lunedì 9 giugno vedrà scendere in campo 9 squadre (una femminile) di ragazzini tra i 10 e i 14 anni affetti da Diabete di tipo 1. Si gioca al Centro Sportivo Cannavò all’Idroscalo. Un evento che si ripete dal 2007 e che quest’anno ha trovato la collaborazione con Claudio Sadler due stelle Michelin, uno dei pionieri della ristorazione di qualità  a Milano.

Il logo della Diabetes Junior Cup

Il logo della Diabetes Junior Cup

Sadler che ha curato il menù della conferenza stampa ha anche preparato una ricetta dedicata ai ragazzini diabetici: “in realtà chi soffre di diabete non da grossi problemi a chi lavora in cucina, tutti seguono una terapia che li permette di autoregolarsi; maggiori difficoltà le abbiamo con le intolleranze, ma siamo attrezzati per far fronte a ogni esigenza” racconta Claudio Sadler.

Negli anni si sono fatti passi da gigante nell’accettare chi soffre di diabete come una persona che può impegnarsi in ogni attività. Lo sport è consigliato, in quest’ottica il torneo di calcio è un’eccellente iniziativa. Le formazioni saranno 9 e visto che i mondiali sono alle porte ognuna rappresenterà (maglie e nome) una nazionale impegnata in Brasile. La squadra che vincerà a Milano andrà dal 22 al 24 agosto in Olanda ad Arnhem al corrispondente torneo internazionale.

un gruppo di partecipanti alla Diabetes Junior Cup

un gruppo di partecipanti alla Diabetes Junior Cup

 

Spesso sono proprio i ragazzini che si sentono in difficoltà nella condizione di pazienti in cura per il diabete. Il torneo ha quindi anche una funzione sociale.

Durante il torneo saranno presenti tre medici:  Andrea Scaramuzza, pediatra Ospedale Sacco di Milano; Ivana Rabbone, pediatra Ospedale Regina Margherita di Torino; Riccardo Schiaffini, pediatra Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma.

 

Il loro ruolo all’interno dell’evento Junior Cup consisterà nell’informare ragazzi e famiglie in merito alla patologia del diabete e alle possibile soluzioni terapeutiche oggi disponibili.

Claudio Sadler

Claudio Sadler

Il piatto dedicato da Claudio Sadler alla manifestazione si chiama McSadler: un Tortino di Salmone e mozzarella in carrozza.

Ricetta Mc sadler

Ingredienti:

Salmone fresco kg. 1,2

Olive taggiasche gr. 80

Mozzarella gr. 500

Pomodori freschi ramati kg1

Capperi  lacrimella  gr.40

Basilico un rametto

Rucola 1 mazzetto

ilio e.v.o. gr.100

Pan carrè  bianco 20 fettine

Olio profumato all’aglio q.b.

Salsa cocktail gr. 300

Patatine fritte gr. 700

 

Preparazione:

1)     Tagliare la polpa del salmone a dadini , tagliare anche il pomodoro spellato a cubetti, tagliare la mozzarella di bufala a cubetti, strizzarla bene per eliminare il liquido in eccesso, disporre tutti gli ingredienti in una bacinella aggiungere anche dei capperini lacrimella, le olive taggiasche tagliate a pezzettini, un poco di basili rucola   e un mazzetto di tritati quindi impastare bene il tutto, condire con sale pepe e olio profumato all’aglio.

2)     Stendere con il mattarello una banda di pane carrè bianco, quindi tagliare con il coppa pasta due dischi di pane  di cm 7 di diametro, disporre sul fondo del coppa pasta un disco di pane e quindi farcire con il composto di salmone, coprire con il secondo disco di pane e quindi premere bene per ottenere una sorta di panino, conservare in frigorifero per 2 ore, modo che il tutto si compatti bene .

3)     Scottare in padella  antiaderente, con poco olio di oliva e.v.o. il tortino dorando bene entrambi i lati, terminare cottura in forno a 160° per 3/4 minuti.

Disporre il tortino nei piatti e accompagnare con salsa cocktail e dei dadini conditi con olio  profumato all’aglio e delle patatine fritte .

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *