A Fortaleza dal re dei gamberi oppure dall’alchimista

botecoArrivare a Fortaleza è tanta roba. Tanto per cominciare perché a Fortaleza si giocherà un quarto di finale, che per molti sarà comunque un successo, e poi perché comunque è la capitale del Cearà, uno degli Stati più belli del Brasile dal punto di vista delle spiagge. La città in se stessa è bella soprattutto per le molte occasioni di divertimento e di uscite che propone, in quanto al mare non è male la Praia do Futuro (attenzione però alle onde da surfisti), un po’ inquinate sono le spiagge cittadine. Ma basta uscire pochi chilometri dalla capitale per scoprire spiagge meravigliose, praticamente uniche: Porto das Dunas, Beach Park, Praia das Fontes, Cumbuco, Morro Branco, fino alla mitica Jericoacoara che si trova a 300 km dalla città. Quando si passa la giornata in queste spiagge, sul mare ci sono innumerevoli baracchini che preparano il pranzo a prezzi accessibili, spesso facendo cuocere pesci e frutti di mare pescati da pochi minuti. A calcio però si gioca in città, alo stadio Castelao, e in città ci sono alcuni indirizzi dove ci si può trovare molto bene. Continua a leggere