Marinai con gusto

San Pellegrino Cooking Cup

San Pellegrino Cooking Cup

Una buona bottiglia in barca non deve mai mancare. Lasciarsi cullare dalla brezza della sera bevendo un buon bicchiere, magari un rosè salentino, è il massimo degli aperitivi.

Gettata l’ancora in rada è anche tempo di mettersi a cucinare. Non c’è equipaggio dove non si scateni la competizione ai fornelli: perché è sempre meglio il turno in cucina che quello a lavare i piatti

.La  seconda settimana di giugno offre appuntamenti dove vela vino e cibo vanno allegramente a braccetto.

Tenuta Rubino

Tenuta Rubino

Continua a leggere

A Rio si balla ma si mangia (bene) e si beve (pure)

BRAZIL-CHRIST THE REDEEMER-FEATURERio de Janeiro è la capitale mondiale del turismo quando non c’è il Mondiale, figuriamoci in questo mese. La chiamano “Cidade Maravilhosa”, la città meravigliosa, e non è una fama usurpata. I panorami sono tra i più belli del mondo, i colori sono tutti quelli che esistono in natura, la gente è sempre pronta a fare festa. Rio non è una città qualunque, ma è l’insieme di tante città, tutte diverse tra loro, tutte strutturate come se il mondo cominciasse e finisse lì. Continua a leggere

UN CALCIO GOLOSO AL DIABETE

McSadler

McSadler

Metti uno chef stellato vicino a un evento che unisce sport e scienza medica ed ecco presentata la ricetta della Diabetes Junior Cup che sabato 7, domenica 8 e lunedì 9 giugno vedrà scendere in campo 9 squadre (una femminile) di ragazzini tra i 10 e i 14 anni affetti da Diabete di tipo 1. Si gioca al Centro Sportivo Cannavò all’Idroscalo. Un evento che si ripete dal 2007 e che quest’anno ha trovato la collaborazione con Claudio Sadler due stelle Michelin, uno dei pionieri della ristorazione di qualità  a Milano.

Il logo della Diabetes Junior Cup

Il logo della Diabetes Junior Cup

Sadler che ha curato il menù della conferenza stampa ha anche preparato una ricetta dedicata ai ragazzini diabetici: “in realtà chi soffre di diabete non da grossi problemi a chi lavora in cucina, tutti seguono una terapia che li permette di autoregolarsi; maggiori difficoltà le abbiamo con le intolleranze, ma siamo attrezzati per far fronte a ogni esigenza” racconta Claudio Sadler. Continua a leggere

San Paolo: tutte le cucine del mondo

san_paolo_brasile1San Paolo è il centro del mondo. San Paolo è tutto. San Paolo è una città che non sa quanti milioni di abitanti ospita tra centro urbano, suburbi, favelas e area metropolitana. San Paolo è anche una città che vedrà passare molte delle Nazionali più forti del mondo in questi Mondiali. Ma non c’è problema, perché ormai è come New York, è una città dove vivono tutte le razze del mondo e dove si mangiano tutte le cucine del mondo. Ristoranti ce ne sono migliaia ed è impensabile sceglierne uno dalla parte opposta della città rispetto a quella in cui ci si trova. Significherebbe ore e ore di viaggio in auto, sarebbe un inferno. Però in quasi tutte le zone della città ci sono posti dove vale la pena sedersi intorno a un tavolo, con la chiara avvertenza che i prezzi non sono quelli di cui si favoleggiava qualche decennio fa. San Paolo è cara perché è ricca, perché è immensa, perché oggi più che mai il centro del mondo. Continua a leggere

C’è un Milan che vince sempre, anzi due

ostePortare il nome Milan è sempre un onore, per tutti. Nonostante i risultati negativi dell’ultima stagione, la storia parla a favore dei rossoneri. Eccome. Chiamarsi Milan è però importante anche quando si tratta del cognome di famiglia. Chi ha voglia di un’esperienza gustativa di altissimo livello può tranquillamente rivolgersi al Milan, nel senso di Massimo Milan, chef dell’Osteria Cascina dei Fiori di Borgo Vercelli, a un’ottantina di chilometri da Milano. Continua a leggere

Torte da Champions

foto

“Voglio fare una torta bianco nera che contenga la Coppa con le Orecchie e regalare a ogni giocatore della Juventus che la vincerà una riproduzione di zucchero della Champions. Sarebbe il mio modo di partecipare al successo più importante della mia squadra del cuore” Parola di Diego Confalonieri, bronzo nella spada a squadre alle Olimpiadi di Pechino, argento e bronzo ai mondiali, quattro volte campione italiano nell’arma da molti considerata la più difficile nella scherma.

Giorno 10-Olympic Games Beijing2008  Pechino 8-24 agosto 2008

Continua a leggere

A Recife tra carne do sol, agnello e Costa Rica

recifeL’appuntamento è per il 20 giugno, la partita è Italia-Costa Rica. Si gioca a Recife, capitale dello Stato del Pernambuco, città che con un piccolo eccesso di autostima si è definita “la Venezia del Brasile”. I ponti e i fiumi ci sono e un pizzico di storia si legge tra le vie della metropoli, che in effetti è la più antica capitale tra quelle di tutti gli stati brasiliani (stiamo parlando evidentemente di una repubblica federale sul modello statunitense). La spiaggia cittadina si chiama Boa Viagem e durante la Confederations Cup l’anno scorso spaventò le famiglie degli azzurri per la presenza di squali. La spiaggia più bella del litorale pernambucano è Porto de Galinhas, a 60 km dalla città. Da vedere anche la città storica di Olinda, patrimonio dell’umanità. Continua a leggere