Un angolo di Brasile con vista sull’Asinara

Kite  Dopo il ritorno a casa dell’Italia, bisogna darsi un buon motivo per vedere il Mondiale. Ci siamo divisi per simpatie. C’è chi tifa Olanda perché è pur sempre Europa, chi è alla parte della Costarica per dimostrare che gli azzurri, in fondo in fondo, non hanno proprio fatto una figuraccia. La Colombia attrae perché ha diversi giocatori del campionato italiano. Ma alla fine di tutto è impossibile non farsi affascinare dal Brasile e da quel modo così colorato e poetico di vivere il futebol. Si può tifare per l’Italia contro il Brasile, mai tifare “contro” il Brasile e basta. Continua a leggere