Il senso dei brasiliani per la birra

skol-a-cerveja-mais-vendidaSi fa presto a dire birra. La bevanda già cara agli abitanti dell’antica Roma ha quasi più sfaccettature del vino. Può essere bionda, scura, rossa, ambrata, speziata, aromatizzata, doppio malto e quant’altro. Un vero universo che rende assolutamente insufficiente l’affermazione “Mi piace la birra”. Dipende da quale birra.
Si fa presto a dire che ai calciatori brasiliani piace la birra, Bisogna conoscere un po’ il loro mondo per rendersi conto di questa predisposizione. In Brasile quasi tutta la birra è bionda e ha una gradazione alcolica molto bassa. Viene servita a temperature incredibilmente basse, intorno agli zero gradi, e quando si entra in un bar e si chiede “Uma cerveja bem geladinha”, quella cerveja è davvero gelata. Sulle migliaia di chilometri di spiaggia del Brasile i primi tappi a corona cominciano a saltare verso le 10 del mattino e vanno avanti fino a tarda notte. Però si tratta di un Paese che ha una bassa produzione di vino (ma attenzione alla crescita di certe zone) e dove i superalcolici in commercio a prezzi abbordabili sono di bassissima qualità, spesso addirittura imitazioni mal riuscite di omonime bevande europee. Bere birra in Brasile è normale e forse fa meno male che bere bevande gassate dolciastre.
Su questa realtà si basano alcune verità e alcune leggende. Ai calciatori brasiliani piace la birra, ma forse non a certi livelli che si raccontano. La storia di Maicon che in un ristorante milanese avrebbe pagato un conto contenente decine di bottiglie di birra quasi certamente è un po’ gonfiata. Però a Maicon piace la birra, come piace a Julio Cesar e a molti altri giocatori verdeoro e questo ci sa lo spunto per raccontare come sono le birre brasiliane, quasi tutte attualmente in commercio anche sul territorio italiano.

skol-a-cerveja-mais-vendidaSKOL
Marchio leader della birra brasiliana, di proprietà della Carlsberg (che fabbrica direttamente in Brasile). Settima birra più consumata nel mondo, viene venduta nel Paese del samba dal 1987 nella versione Pilsen, nel 2013 ha lanciato sul mercato anche un gelato e un uovo di Pasqua preparati con una base di birra.

 

brahmaBRAHMA
Casa fondata nel 1888 e totalmente brasiliana, vende moltissimo in Brasile e parecchio anche in altri Paesi, tra cui Stati Uniti e Russia. Nel 2012 era al decimo posto tra le birre vendute nel mondo.

 

 

 

cerveja-mais-bebida-do-brasilANTARCTICA
E’ una birra di tipo Pilsen, chiara e a bassa fermentazione. Ha un ottimo bilanciamento tra sapore, retrogusto amaro e aroma, è apprezzata per la sua qualità pur essendo una birra assolutamente classica.

 

 

nova-schin-e-umas-das-cervejas-nacionais-mais-vendidasNOVA SKIN
Non ha una grande immagine, anzi i brasiliani la considerano “la birra del popolo”. Però il rapporto qualità-prezzo è molto interessante e questo ha consentito a questo prodotto di conquistarsi un posto importante nella fascia di mercato.

 

 

kaiser-e-uma-das-cervejas-mais-vendidas-do-brasilKAISER
Lanciata nel 1982 sul mercato brasiliano (l’azienda è totalmente di capitale locale), sì è conquistata uno spazio grazie alla pubblicità che faceva negli anni ’90 e che piaceva moltissimo alla popolazione.

 

 

cerveja-itaipava-entre-as-mais-vendidasITAIPAVA
Prodotta dalla Cervejaria Petropolis, viene considerata un piccolo gioiello qualitativo. Sta conquistando posizioni anche a livello di numeri grazie a una pesante sponsorizzazione nel settore automobilistico, soprattutto nelle gare di Stock Car.

 

 

crystal-cervejaCRYSTAL
In commercio dal 1999 e prodotta nella parte interna dello Stato di San Paolo, ha attraversato momenti difficili dal punto di vista industriale ma adesso si è rimessa in carreggiata e dal 2006 produce anche la varietà senza alcol.

 

 

cerveja-devassaDEVASSA
Prodotto del famoso (in Brasile) gruppo Schincariol, viene venduta nella versione Devassa Loira (bionda tipo Pilsen) e Devassa Ruiva (rossa), più le innovative Devassa Negra, Devassa India e Davassa Sararà. Ora è stata lanciata la Devassa Bem Loira, più bionda della bionda.

 

 

sol-uma-das-cervejas-mais-consumida-do-brasilSOL
In realtà è una birra messicana, ma dal 2006 viene prodotta anche in Brasile dall’azienda Femsa, che dal 2003 ha anche la licenza per produrre sul territorio brasiliano una variante della birra Heineken.

 

 

 

cervejas-mais-vendidas-bohemiaBOHEMIA
E’ stata la prima fabbrica di birra in Brasile, fondata nel 1853. La Cervejaria Bohemia ha cercato di mantenere intatte le caratteristiche della birra tedesca nonostante la differenza delle materie prime, anche se ha dovuto concedere al gusto dei brasiliani una piccola riduzione del retrogusto amaro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Una risposta a “Il senso dei brasiliani per la birra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *