Ristoranti da Europa League: Wolfsburg

JOTTNon si sa se è più difficile l’impresa dell’Inter o quella dei tifosi interisti. La trasferta di Wolfsburg è complicata dal punto di vista tecnico e fisico. I giocatori della squadra tedesca hanno doti atletiche straordinarie e stanno benissimo in campo: lo dimostra la loro classifica, che li vede unici inseguitori, sia pure a distanza, del Bayern Monaco. Ma anche una trasferta a Wolfsburg risulta un po’ indigesta. Il posto è quello che è, intorno alla fabbrica della Volkswagen ci sono soprattutto quartieri adibiti alla civile abitazione. Se proprio si vuol vedere qualcosa c’è appunto il museo della Volkswagen, e poi il castello (Schloss Wolfsburg) e per lo shopping il Designer Outlet. Per quanto riguarda l’alimentazione, le forchette da mettere a centrocampo, non sono segnalate eccellenze in città. Ma grazie anche ai suggerimenti di Gladson Belfort, un brasiliano trapiantato a Wolfsburg dove gioca anche a calcio a livello dilettantistico, si può ricostruire una piccola guida gastronomica della città.

CUCINA TEDESCA

ALTES BRAUHAUS ZU FALLERSLEBEN (Am Alten Brauhaus 9)
La birra la fanno loro ed è veramente buona. Ottimo motivo per andarci, perch° resta veramente in mente. Bella anche la location, posto divertente da frequentare. In quanto al menù, è molto vario e completamente ispirato alla tradizione tedesca, difficile che qualcuno non trovi qualcosa di suo gradimento.

BLUME (Zu dem Balken 11)
Dall’esterno non fa una grande impressione, ma dentro è molto meglio. Ottimo soprattutto per gli amanti della carne alla griglia, soprattutto agnello. Materie prime eccellenti, grande cura anche dei minimi dettagli. Prima del piatto principale può essere piacevole cominciare con una zuppa.

BRACKSTEDTER MUHLE (Zum Kuhlen Grunde 2)
Posizionato un po’ fuori città, è una specie di agriturismo in salsa tedesca che dà anche delle possibilità di alloggio. Il locale è ricavato da un vecchio mulino, il servizio è familiare ma attento, lo chef si concede qualche tocco di classe come il filetto di manzo in salsa di mango, senza esagerare con il conto.

JOTT (Eulenweg 3)
Il menu è abbastanza semplice e punta molto sulla carne alla griglia, un tipo di cucina che di solito incontra il favore di quasi tutti i client. A una gustosissima bistecca si può anteporre una zuppa tipica tedesca e posporre un dolce tipico locale, fatto rigorosamente in casa.

CUCINE ETNICHE

ANNAM (Willy-Brandt-Platz 8)
La cucina vietnamita non è molto diffusa nel mondo, ma questo locale la prepara in maniera eccellente, così come gli viene riconosciuto anche da chi ha viaggiato a lungo nei Paesi asiatici. Ottimo rapporto qualità-prezzo e prima scelta soprattutto riservata alle insalate, veramente gustose.

MR. LEE (Porschestrasse 2)
L’ispirazione della cucina è basicamente mongola, ma spazia un po’ in tutto l’unoverso asiatico. Con una manciata di euro ci si può sfamare: antipasto, piatto principale e dessert. L’unico limite può essere una certa pesantezza del fritto, ma c’è anche l’opzione del buffet dal quale si può scegliere qualunque cosa.

TAVERNE ONIRO (Hofekamp 7)
L’agnello alle erbe aromatiche è un piatto da provare assolutamente, ma non male anche tutti gli altri piatti tipici greci che vengono preparati qui. Come aperitivo ovviamente bisogna partire dall’ouzo, molto interessante anche l’assortimento di formaggi che arrivano direttamente dalla Grecia.

3 NAREE THAI CUISINE (Schillerstrasse 1)
Cucina thailandese fatta come in Thailandia, si parte con delle zuppe molto saporite ma i gamberi meritano il centro della scena accompagnati dalla salsa di mango. Curry come se piovesse e anche molte altre specialità di quella cucina asiatica a prezzi accessibili e con un un servizio accurato.

CUCINA ITALIANA

PIZZERIA LA FONTANA (Porschestrasse 82)
Vicinissimo alla zona dello shopping di Wolfsburg e apprezzatissimo, come dice il nome, per la pizza, che è di dimensioni notevoli e sempre molto croccante. Spaghetti con castagne e pizza alle melanzane sono i due piatti più apprezzati del locale, che propone una cucina italiana tipica a prezzi ragionevoli.

RISTORANTE SPEZIA (Herzogin Clara Strasse 34)
Probabilmente non ci si trova il risotto milanese allo zafferano, ma gli spaghetti cacio e pepe li fanno bene, visto che il proprietario è romano e romanista e merita una visita anche se si trova un po’ fuori dal centro della città. Al momento dell’ordinazione basta scegliere dei primi e si va sul sicuro.

TRATTORIA TARALLO (Meinstrasse 16)
Veramente italiano al cento per cento, sia per la proprietà sia per il modo di fare, molto familiare, per l’accoglienza straordinaria. I prezzi sono abbordabili e la cucina è molto apprezzata anche dai locali, soprattutto la pizza che viene fatta secondo i parametri italiani.

VAPIANO (Porschestrasse 26-30)
Una specie di catena di montaggio del cibo all’italiana. Si entra e si riceve una scheda, poi si passa in varie isole per ordinare dei piatti e alla fine si passa alla cassa per saldare. I cuochi cucinano davanti ai clienti e alla fine si tratta di una soluzione dignitosissima per il rapporto qualità-prezzo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Una risposta a “Ristoranti da Europa League: Wolfsburg

  1. Ciao a tutti,
    Non so se ve ne siete accorti ma a Wolfsburg c’e’ uno dei ristoranti piu’ famosi in tutta la Germania con 3 Stelle Michelin… che pero’ nella vostra lista non viene citata.
    Visto che prendete la maggior parte dei ristoranti nella vostra classifica da Tripadvisor, controllate un po’ meglio, visto che e’ pure il nr.1
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *