Ristoranti da Champions: Dortmund

Head_Admin_Dortmund_936x337Se non avesse il calcio, Dortmund sarebbe sicuramente molto meno conosciuta nel mondo e molto meno frequentata. Lo stadio Signal Iduna Park viene indicato come la seconda attrazione della città, preceduto solo dal mercatino di Natale che – lo dice la parola stessa – si svolge solo tra fine novembre e dicembre. Per il resto ci sono uno zoo, una torre televisiva, un giardino botanico e un paio di parchi. Dortmund si trova al centro della Ruhr, regione altamente industrializzata della Germania. Viene considerata uno dei maggiori centri europei nel settore della tecnologia innovativa, ma lì ci fermiamo. Per chi ha intenzione di seguire la Juventus in Champions League per la partita di ritorno, c’è almeno la possibilità di trascorrere un paio d’ore piacevoli impegnati in un buon pranzo o in una buona cena.

CUCINA TEDESCA

BRAUHAUS WENKERS (1 Betenstrasse)
Sembra strano, ma non cucinano il mitico stinco al forno che invece si trova in quasi tutte le altre birrerie. Ma non è un problema: si mangia lo stesso bene, dai wurstel alle patate, passando per i classici crauti, il tutto ovviamente accompagnato da una birra strepitosa e a buon mercato. Le pareti sono piene di maglie da calcio e altri cimeli.

RESTAURANT PFERDESTALL (Grubenweg 5)
I locali una volta erano scuderie di cavalli, oggi fanno parte di un museo. La carne è ovviamente l’elemento principale di questo ristorante (ma anche bar per uno spuntino durante la visita al museo) che serve tutte le specialità più interessanti della Westfalia e dintorni.

RODELS KOCHLOKAL (Hermannstrasse 164)
Non semplicissimo da trovare, sulle rive del lago Phoenix, ma può essere un piacevole diversivo nel giorno della partita. Un locale che punta molto sul vino (al contrario di molti che invece vanno sulla birra). Il menù è interessante e mai troppo lungo per garantire la freschezza di tutti i prodotti.

ZUM ALTEN MARKT (Markt, 3)
Locale tipicamente tedesco, praticamente birreria con cucina nella piazza centrale della città. Porzioni abbondanti e piatti totalmente di territorio, zuppe di patate e di pomodoro, stinco di maiale, cotolette, patate fritte e anche una torta flambè che merita la visita.

CUCINE ETNICHE

BEGA RESTAURANT (Stiftstrasse 5)
La cucina indiana qui viene eseguita molto correttamente, con uno stile molto simile a quello degli analoghi ristoranti in Inghilterra. Si trova nel centro della città, è molto curato nell’arredamento e serve un curry di altissimo livello, molto gradito anche dalla popolazione di origine indiana.

CARACALLA (Munsterstrasse 75)
Cucina sottovalutata, quella libanese, ma capace di regalare grandi soddisfazioni ai suoi estimatori. Ottimi hommous, shawarma, falafel, a prezzi molto interessanti. Zuppe e lenticchie meritano un assaggio. Caracalla si trova in centro, vicino a molti altri locali mediorientali.

NAMU (Olpe, 14)
La cucina coreana non è molto diffusa nel mondo, ma in questo locale viene servita in maniera interessante. Si parte da zuppe a base di cavolo nero e si arriva a un piatto principale con carne bovina o anatra. Con una trentina di euro si può assaggiare quasi tutto il meglio.

TAVERNE EPSILON (Geschwister-Scholl-Strasse, 2)
La cucina greca all’estero di solito di ferma al gyros, l’equivalente ellenico del kebab. Epsilon invece propone una cucina molto più tipica, con una carta che prima di un piatto principale a base di carne propone una scelta tra trenta antipasti diversi, antipasti che poi costituiscono la vera essenza di quel Paese.

CUCINA ITALIANA

ACQUA PAZZA DORTMUND (Rosemeyerstrasse, 14)
Non è la solita pizzeria italiana a uno e consumo della comunità locale, ma un vero e proprio ristorante con tanto di presentazione artistica e servizio accuratissimo. Di italiano c’è la filosofia, l’uso della pasta e l’ottimo trattamento che viene riservato al pesce del Mare del Nord.

LA MOZZARELLA (Prein Strasse 88)
Pasta e pesce sono i due punti di forza di questo locale. Buona anche la pizza, basata su una pasta abbastanza simile a quella che si trova in Italia. Consigliabile la prenotazione perché il ristorante ha un ottimo credito anche tra i tedeschi che apprezzano molto la famosa orata alla griglia.

PIZZERIA GUSTO (Eichsteld 9)
Un posto da sportivi veri. Adesso non è stagione, ma quando fa un po’ più caldo si mangia su una terrazza affacciata sui campi da tennis. Preparano bene pizze e calzoni ma in realtà i proprietari sono di origine marocchina e preparano anche ottimi piatti della loro cultura.

RISTORANTE ROSSINI (Chemnitzer Strasse 98)
Ha un anno scarso di vita eppure si è già perfettamente inserito nel tessuto gastronomico di Dortmund. Italiano un po’ atipico, nel senso che ha una certa predisposizione per la cucina di carne. Ovviamente i piatti di pasta sono ben eseguiti e il vino italiano ha un posto importante nella lista.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *