Ristoranti da Serie A: Bologna

bolognaBologna è una vecchia signora dai fianchi un po’ molli”. La citazione è di Francesco Guccini e forse il motivo di questa mollezza è comprensibile. Bologna è la città godereccia per eccellenza, qui la qualità della vita e del cibo sono portate ai massimi livelli. Si può entrare nella più nascosta trattoria del vicolo più sperduto: si esce insoddisfatti solamente se si entra prevenuti. La cucina di questa città è molto legata alle tradizioni anche in un periodo storico nel quale la creatività e la scienza hanno dato un impulso differente alla ristorazione di tutto il mondo. Il ritorno del Bologna in serie A ha un significato tecnico, perché riporta ai massimi livelli una realtà stroica del calcio italiano. Ma è un’ottima notizia anche per gli appassionati di calcio in generale, perché Bologna val bene una giornata viaggio più pranzo più partita.

 

MANGIARE VICINO ALLO STADIO

BONI (via Don Luigi Sturzo 22 – c – d) tel. 0516154337

L’ideale per il prepartita (è chiuso la domenica sera), è una delle trattorie più datate (guai a dire che è vecchia) della città. La pasta fresca è padrona assoluta della cucina, le carni sono trattate come quando ai fornelli si esibivano le nostre nonne. Cioè benissimo.

ENOTECA DA ZAMPA (via Andrea Costa 127  A) tel. 051432931

Prima o dopo una partita ci si puà accontentare anche di una degustazione, un buon bicchiere di vino con un tagliere di salumi che da queste parti sono ovviamente super. La qualità della cantina è elevatissima e la professionalità del personale è all’altezza della cantina.

IL CICLOPE (via Andrea Costa 190) tel. 0516142293

Pizza prima di tutto, la classica pizza che consente di andare sereni allo stadio. Ma ci si può anche avventurare in buoni piatti di pesce e in primi confezionati con tutti i crismi. Posizione comodissima.

LANGOUSTE (via Andrea Costa 210) tel. 0516146312

Cucina di terra e di mare, pasta fatta in casa e volendo anche pizza  di alto livello. Già sul loro sito promettono professionalità e servizio veloce, ben sapendo che la posizione così vicina allo stadio rende necessaria questa qualità.

LA TAVERNA DEL GHIOTTO (via San Vitale 9)  tel. 0516590804

A costo di essere ripetitivi, è uno dei posti che non derogano dai classici bolognesi: passatelli, tagliatelle e stricchetti, cotoletta, bolliti, arrosto di vitello e friggione, torta di riso, creme caramelle e raviole col passito. Di solito l’applauso scatta sulle tagliatelle.

MELONCELLO (via Saragozza 240 A) tel. 0516143947

Chi non ha mai assaggiato il friggione e il fricandò qui può togliersi la curiosità, perché sono due componenti del menù che in generale si basa sulla sana tradizione bolognese in un locale che negli anni ha visto passare Vip di tutti i tipi e per tutti i gusti.

SAN GENNARO (via Andrea Costa  172) tel. 051 614 2197

Facile intuire che è una pizzeria di ispirazione napoletana, ma non è solo l’ottima pizza la forza di questo locale, che si batte bene anche su tutto il resto della ristorazione, primi piatti e bistecche soprattutto.

 

TRATTARSI BENE A BOLOGNA

AL CAMBIO (via Stalingrado 150) tel. 051328118

Una specie di re del barbecue, che si diletta in questa specialità aggiungendoci anche una buona dose di creatività e cosiddetto food design. Ha menù degustazione che variano molto nel prezzo, da 38 a 60 euro. Richiede trasferte particolari, perché nel weekend è aperto solo il sabato sera.

ANTICA TRATTORIA DALLA GIGINA (via Stendhal 1 B) tel. 051322300

Aperto da quasi 60, per l’esattezza sempre aperto (non ha giorno di chiusura) viene considerato il tempio delle tagliatelle e dei tortellini, sui primi non ha mai sbagliato un colpo ma anche la cotoletta alla petroniana e la faraona disossata sono dei piatti che sarebbe meglio provare.

DIANA (via Indipendenza 24) tel. 051231302

Una lunghissima tradizione per questo locale storico che serve una cucina bolognese al cento per cento, con tutti i classici a base pasta e una lunghissima serie di secondi di carne e di pesce per chi vuole basare il suo pasto pre o post partita sulla solidità dei classici locali.

GIAMPI E CICCIO (via Farini 31 B) tel. 051268032

Da ottobre a maggio rinuncia alla chiusura della domenica a pranzo, guardacaso proprio in periodo di campionato. In una bellissima zona del centro città, serve piatti basati sulla tradizione aggiungendoci quel pizzico di creatività che oggi è sempre molto gradito.

I PORTICI (via Indipendenza 69) tel. 0514218562

Il pesce è il protagonista principale di questo ristorante, che però può essere abbinato solo alle partite del sabato perché la domenica è chiuso, ma va tenuto in grande considerazione per lo studio che precede la preparazione di ogni piatto.

LA PIAZZETTA (via Del Fratello 107) tel. 051558882

La sera non c’è problema è aperto 7 su 7 mentre a pranzo apre solo su prenotazione. Una telefonata preventiva però può aprire un mondo nuovo, fatto di deliziose crudità di pesce ma anche di primi favolosi e antipasti sfiziosi.

SCACCO MATTO (via Broccaindosso 63) tel. 051263404

Punta tutto sulle creatività e la fantasia, anche nella denominazione dei piatti. Ad esempio propone un menù degustazione di pesce e uno di “non solo carne” e anche con la creatività riesce a soddisfare le esigenze di chiunque.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *