Ristoranti da Champions: Oporto

Noi la chiamiamo “Oporto”, un po’ come gli inglesi, mentre i locali la chiamano “Porto”, denominazione che stiamo imparando anche noi italiani. La città ha il suo fascino, anche se non può competere per attrazioni e bellezze con Lisbona. E’ un fascino un po’ decadente ma che vale la pena di essere scoperto. Così come può essere interessante scoprire la gastronomia del nord del Portogallo, che ha influenze spagnole, che gode della pesca oceanica ma anche della ricchissima agricoltura dell’Interno.

 

A Oporto è quasi obbligatorio andare a fare una visita alle cantine del Porto, il meraviglioso vino liquoroso che vien prodotto qui. Poi ci sono alcune esperienze che vanno provate. Un percorso cittadino sui tram storici, che portano il numero uno e il numero 22. Una visita alla libreria di Lello e Irmao dove sono state girate alcune scene di Harry Potter. Una salita magari un po’ faticosa ma appagante fino alla Torre dos Clerigos. Possibilmente una passeggiata sul ponte Luis all’ora del tramonto. Poi ovviamente c’è la partita che la Juventus dovrà affrontare allo stadio Do Dragao, l’esperienza più emozionante del viaggio a Oporto che molti juventini stanno pensando di concedersi. E allora, messi i circoletti con il pennarello sui punti più strategici dell’estetica di Oporto, ecco una guida ai ristoranti della città. Ce nìè per tutti i gusti e per tutte le tasche, da 10 a 150 euro.

 

ADEGA QUIM

Rua da Madeira 226-230 Porto

Telefono: +351 222433146

Vicino alla stazione, propone i cosiddetti “petiscos”, piatti gustosi in una versione “assaggio”.  Dalle 18 in poi si scatena con ogni prelibatezza locale compresa “os panados”, la cotoletta alla portoghese. Si lasciano lì 10-15 € a testa.

 

ADEGA RIO DOURO

Rua do Ouro 223 Porto

Telefono: +351 226170206

Scrivetevi il nome ma non chiedetelo ai passanti perché per tutti gli abitanti di Oporto questo posto si chiama Tasca da Piedade. Il proprietario è appassionato di fado, la musica popolare (triste) del Portogallo e a volte si mette a cantare. Però la cucina tipica che mette in tavolo toglie la tristezza per una quindicina di euro a testa.

 

ADEGA VILA MEA

Rua dos Caldeireiros 62 Porto 

Telefono: +351 222082967

Il miglior “cozido” (bollito alla portoghese) della città è quello che viene preparato dal signor Armando e dalla signora Francisca nel loro locale che viene considerato un gioiello nascosto. Interessante anche la parte del menù legata al mare, per uan spesa di 35-40 € per una spesa di 35-40 €.

 

A MARISQUERIA DO MATOSINHOS

Rua Roberto Ivens, 717, 4450-255 Matosinhos

Telefono: +351 229 381 763

Gli abitanti locali dicono “non bello ma buono”. L’aspetto esteriore potrebbe anche non ispirare al cento per cento, ma in tavola portano tutte le squisitezze che arrivano dal mare e il conto si aggira sui 30 € tutto compreso

 

CAFEINA

Rua do Padrão 100, 4150-557 Porto

Telefono: + 351 22 610 8059

Ambiente affascinante ottenuto dal restauro di una casa costruita all’inizio del XX secolo. Lo chef parte da alcuni concetti della cucina tradizionale portoghese che arricchisce con spunti italiani, francesi e internazionali. Prezzo medio sui 35 €, locale molto frequentato da personaggi della cultura e dello spettacolo.

 

CASA ALEIXO

Rua da Estação 216 Porto

Telefono: +351 225370462

Esiste un piatto che spopola da queste parti ed è il filetto di polpo fritto. Da Casa Aleixo secondo gli abitanti locali viene fatto in maniera straordinaria e accompagnato dall’ottimo vino della casa. Il caffè di prende nella cosiddetta “sala di tortura” dove si paga anche il conto che di solito è sui 25-30 €.

 

CASA DE CHA’ DA BOA NOVA DO CHEF RUI PAULA

Av. da Liberdade (presso il faro) 4450-705 Leça da Palmeira

Telefono: +351 229 940 066 / +351 932 499 444

Viene considerato una vera e propria icona della cucina del Nord Portogallo, gestito da uno chef che è diventato una celebrità locale. Va però considerata anche le bellezza architettonica del luogo. Costa sui 60 € a testa ma basta guardare le foto per innamorarsene.

 

CASA NANDA

Rua da Alegria 394 Porto 

Telefono: +351 22 5370575

La signora Fernanda (Nanda) fa tutto quello che viene servito in tavola ed è una persona adorabile quanto talentuosa ai fornelli. Quando presenta il menù redne difficile la scelta perché è tutto buono, soprattutto la carne. Si spendono circa 20 € az testa.

 

CONGA

Rua do Bonjardim 314-318 Porto

Telefono: +351 22 2000113

Meglio noto come “Casa das Bifanas”perché prende il nome proprio dalla “bifana”, il tipico paninazzo portoghese con carne di maiale cucinata in salsa piccante. Si mangia in stile “fast food”alla portoghese con una decina di euro tutto compreso.

 

FLOR DOS CONGREGADOS

Travessa dos Congregados 11 Porto

Telefono: +351 22 2002822

La famiglia Dourado gestisce questo locale da oltre 160 anni ed è un bel record. Si mangia benissimo e bisogna mangiare con calma. Consigliatissimo il panino che si chiama “Terylene” e che richiede 24 ore di preparazione. Con 20 € si mangia da soddisfarsi.

 

O PAPARICO

Rua de Costa Cabral 2343. 4200 Porto

Telefono: +351 225 400 548

Lo chef si esibisce in una cucina basata sulla tradizione portoghese ma declinata con qualche tocco di modernismo. Apre solamente a cena. Situato nella parte alta della città, ambiente accogliente e prezzi tra i 40 e i 50 €.

 

OS LUSIADAS

Rua Tomás Ribeiro, 257, Matosinhos Centro

Telefono: +351 22 937 8242

Gli antipasti misti sono già un super pasto: frutti di mare, gamberi e varie verdure di accompagnamento. Poi si può scegliere uno dei piatti principali molto interessanti. I menù vanno dai 35 ai 50 € a persona.

 

REI  DOS GALOS DE AMARANTE

Rua das Taipas 121 Porto

+351 222 057 297

Piccolo ristorante a gestione familiare che offre il meglio della gastronomia caratteristica del nord del Portogallo. Qui fanno anche il famoso “arroz de cabidela”, riso con uno stufato di gallina, che però va ordinato due giorni prima. Si mangia bene con 15-20 €.

 

TABERNA DO LARGO

Largo de São Domingos 69

Telefono: +351 22 208 2154

Gestito da due donne, Joana e Sofia, ha l’ambizione di concentrare in un solo luogo un insieme di tutte le gastronomie delle regioni del Portogallo. Tre sono i punti focali del menu: il vino, il formaggi e il “muxama”, mosciame di tonno affumicato. Spesa sui 25 €.

 

TABERNA SANTO ANTONIO

Rua das Virtudes 32 Porto

Telefono: +351 22 205 53 06

Tutti sanno che il baccalà è il cibo più diffuso in Portogallo, ma in questo locale a gestione familiare il baccalà viene trattato in maniera esemplare, in tutte le sue preparazioni. Ma fanno anche la miglior mousse di cioccolato in circolazione. Spesa sui 15 €.

 

THE YEATMAN HOTEL

The Yeatman Hotel

Rua do Choupelo, (Santa Marinha) 4400-088

Vila Nova de Gaia, Porto

Telefono: +351 22 013 3100

La vista da questo ristorante di hotel viene considerata la più bella di tutta la regione. Ma non è solo questo che lo caratterizza. Il ristorante ha una stella Michelin e offre una cucina altamente raffinata con un’ottima cantina. Ha due spettacolari menù degustazione da 100 e 150 €.

 

TERRA

Rua do Padrão, 103. 4150-559 Porto

Telefono: +351 226 177 339 / +351 226 175 171

Il modernismo sta qui di casa come anche la contaminazione. Si mangia alla portoghese ma ci si può dedicare anche al sushi, che viene fatto con sicura maestria. Menù sterminato, volendo fare una media si sta sui 40 €.

 

VINUM DA CAVE GRAHAM

Rua do Agro nº 141 (Caves Graham’s) 4400-281 Vila Nova de Gaia, Portugal.

Telefono: +351 220930417

Un posto difficile da dimenticare, attiguo a una cantina del Porto. Cantina che puà anche essere visitata. A pranzo è bello mangiare sul terrazzo con vista splendida, a cena all’interno con vista su botti storiche. Costo 35-40 €.

 

WISH

Largo da Igreja da Foz, Nº105 e 107 – Porto

Telefono: +351 226 100 727

E’ un ristorante di sushi, anche se lo chef cerca di metterci qualcosa di personale per arricchire il concetto. Ed è uno chef che merita applausi per aver ricostruito tutto da zero dopo che il mare ha distrutto il suo precedente locale. A pranzo ci sono menù completi sotto i 20 €, la sera si sta sul doppio.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *