CHI FA SPORT DEVE MANGIARE BENE

Tra gli chef star è indubbiamente il più sportivo.

Prima di impugnare il mestolo ha giocato a calcio arrivando fino alla C2.

Davide Oldani

Davide Oldani mantiene il fisico asciutto di chi fa sport. Un paio d’infortun: prima frattura tibia e perone per l’uscita maldestra di un portiere e poi rottura del menisco gli hanno impedito di giocare ancora a calcio, anche la corsa è stata abbandonata.

Oggi quando gli impegni in cucina glielo consentono inforca la bicicletta, ha partecipato a più di una Granfondo. La sua passione sportiva è riconosciuta anche da Gualtiero Marchesi che è stato il suo maestro come lo è stato della maggior parte dei cuochi che hanno conquistato l’Italia, e spesso anche l’estero, in questi anni di grande interesse verso la gastronomia.

Continua a leggere

Marchesi come Sacchi: fantasia al potere

Un vero campione del mondo! Gualtiero Marchesi, ha cambiato il volto della ristorazione italiana, l’ha aiutata a imporsi nel mondo. Un innovatore, se vogliamo fare un paragone calcistico l’Arrigo Sacchi della cucina. E’ stato il primo “azzurro” ad avere le tre stelle Michelin. E a 84 anni non ha ancora perso il gusto delle sfide: un vero atleta dei fornelli, instancabile. Lasciato il resort dell’Albereta in Franciacorta aprirà quest’autunno ristorante e albergo al Castel Conturbia in provincia di Varese.GM_cucina.Marchesino.phLuisaValieri

Continua a leggere