Un campionato spezzatino, ma da… mangiare

libroLa definizione “campionato spezzatino” non finirà mai di essere elogiata. Una trovata al limite del geniale, che in molti vorrebbero attribuirsi ma che non ha ancora una paternità precisa. Nell’impossibilità di dirimere la questione, meglio organizzarsi per approfittare di questa situazione: guardare una partita di calcio è bello, mangiare bene altrettanto. Le due cose insieme, il massimo. Da questo binomio è nato un libro che potrebbe gemellarsi con “Forchette a centrocampo” perché si chiama “Forchetta e pallone”. L’idea è venuta al collega fiorentino Francesco Matteini, 40 anni di giornalismo sportivo ad alti livelli nel bagaglio, che per comporre un perfetto binomio ha  chiamato Marco Romei, chef di altissimo livello (I Raddi, Don Chisciotte, Portofino, Bistrot del Forte, Osteria del Mare, Fratellini’s) e in perfetta sintonia con Matteini anche sul taglio ironico del libro oltre che sull’alto livello delle ricette. Continua a leggere